#roadtogreen: da vecchi scontrini e ricevute fiscali, un abito alla moda. Premiato il vincitore del contest che unisce design e sostenibilità

il

Un progetto originale e creativo, presentato con grande passione. Mario Celentano vince l’edizione 2019 del contest e due menzioni speciali

Si è tenuta a Roma la cerimonia di premiazione dell’edizione 2019 di #roadtogreen, il contest organizzato dall’Associazione per la sostenibilità ambientale, Road to green 2020, in collaborazione con l’Accademia del Lusso di Roma. Il contest ha l’obiettivo di stimolare le menti creative nel pensare a soluzioni che possano rendere il futuro più sostenibile.

Finalisti contest roadtogreen
Finalisti del contest #roadtogreen

Molti i progetti pervenuti al vaglio della giuria, che, come hanno affermato Barbara Molinario, Presidente di Road to green 2020, e Laura Gramigna, Direttrice dell’Accademia del Lusso di Roma, ha faticato a dover selezionare una sola proposta, ma alla fine è stata espressa una preferenza unanime per il lavoro presentato dal giovane creativo Mario Celentano, “Disposofobia”, ovvero, un’idea di outfit, indossato da lui stesso, e di creazioni moda, partendo da scontrini e ricevute fiscali.

Mario Celentano - bozzetti
Mario Celentano, vincitore del contest

L’idea dalla quale è partito Mario Celentano, ventunenne della provincia di Napoli, è quella che oggi la società tutta sia affetta da una forma di disposofobia, la tendenza compulsiva ad accumulare oggetti materiali di cui non abbiamo bisogno e che talvolta, addirittura, possono essere anche nocivi. Una collezione moda che vuole essere un urlo contro il consumismo. Una provocazione che punta ad accendere l’attenzione sul tema e per sensibilizzare sulla questione dell’impatto ambientale che l’industria del fashion comporta ogni anno.

Salvo Cagnazzo - Janet De Nardis - Ino Mantilla - Laura Gramigna
Salvo Cagnazzo – Janet De Nardis – Ino Mantilla – Laura Gramigna

Il lavoro presentato dal giovane stilista campano ha colpito i giurati al punto tale che, oltre ad aggiudicarsi il primo posto del contest, ricevendo un voucher per un corso di alta formazione presso l’Accademia del Lusso di Roma, ha ottenuto anche le menzioni speciali da parte di Salvo Cagnazzo, che lo intervisterà raccontandone i progetti per il suo magazine Uozzart, e da parte di Ino Mantilla, che ospiterà Mario Celentano e le sue creazioni, in occasione della prossima edizione di M.I.A. – Moda Incontro Aperto, del quale è ideatrice ed organizzatrice insieme a Maurizio Passeri. “Disposofobia” è, inoltre, stata molto apprezzata anche dalla moderatrice dell’evento, Janet De Nardis, conduttrice tv, fondatrice e direttrice artistica di Roma Web Fest, ed esperta di moda.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...