28 e 29 dicembre a Roma targhe alterne. Da Atac l’ecobit

L’azienda di trasporti capitolina propone un biglietto da 1,50 € con validità di 24 ore

Continuano le limitazioni alla circolazione delle auto nella Capitale a causa dell’elevata concentrazione di polveri sottili nell’aria, aggravata anche dalla totale mancanza di precipitazioni. A Roma tornano le targhe alterne lunedì 28 e martedì 29 dicembre 2015, fermo restando il blocco per i veicoli più inquinanti nella fascia verde.

Lunedì 28 dicembre, non potranno circolare auto e moto con l’ultima cifra della targa dispari dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Potranno circolare, invece, le categorie di veicoli meno inquinanti: metano, gpl, ibride, Euro 6 e ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 e motocicli quattro tempi Euro 3. Nella giornata di martedì 29 dicembre, fermo restando il blocco dei veicoli più inquinanti, stop per le targhe con l’ultima cifra pari, sempre dalle 7.30 alle 12.30 e dalle 16.30 alle 20.30. Anche il 29, potranno circolare le categorie di veicoli meno inquinanti: metano, gpl, ibride, Euro 6 e ciclomotori due ruote quattro tempi Euro 2 e motocicli quattro tempi Euro 3. Si ricorda che  dal 15 dicembre è permanente il divieto di circolazione  degli autoveicoli che appartengono alle categorie Pre-Euro 1 (cd Euro 0), mentre gli autoveicoli appartenenti alle categorie Euro 1 benzina e disel e Euro 2 disel è stato disposto il blocco dal 15 dicembre 2015 al 31 marzo 2016. Il divieto è in vigore nelle giornate dal lunedì al venerdì, con l’esclusione del sabato e della domenica e dei giorni festivi infrasettimanali, salvo situazioni emergenziali.

Per agevolare gli spostamenti all’interno della città, su disposizione del Commissario Straordinario di Roma capitale Francesco Paolo Tronca, Atac ha previsto che in via sperimentale il 28 e il 29 dicembre i cittadini e i turisti potranno utilizzare il servizio di trasporto pubblico della Capitale con un solo “ecobit” da 1,50 €.

Per avere accesso alla rete di trasporto pubblico della città ( bus, tram, metropolitane e ferrovie nell’ambito del sistema Metrebus Roma) si dovrà timbrare il bit acquistato.
Il biglietto, una volta validato, avrà valore fino alla mezzanotte del giorno di timbratura.

L’azienda ha adottato tutte le soluzioni organizzative necessarie, in particolare nelle stazioni metroferroviarie, per favorire l’accesso ai treni ed usufruire dell’agevolazione

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...