Giornata Mondiale degli Oceani: Zoomarine festeggia pulendo la spiaggia

il

Sabato 8 giugno, appuntamento sul lungomare di Torvaianica

Sabato 8 giugno è la Giornata Mondiale degli Oceani, un evento celebrato in tutto il mondo per promuovere la salvaguardia di un patrimonio fondamentale per la vita dell’uomo: l’oceano.

Zoomarine è attiva ormai da anni su temi di educazione ambientale e quest’anno promuove a tutti i cittadini del territorio un’attività di pulizia delle spiagge di un tratto del litorale di Torvaianica di circa 3 km.

Delfini (3)

Per noi si tratta solo di un piccolo impegno ma per gli animali potrebbe essere la cosa che gli salverà la vita. L’appuntamento è per l’8 giugno alle ore 9.00 al passaggio al mare n. 15 per arrivare alle ore 11.00 in linea d’aria con la spiaggia davanti alla rotonda centrale di Torvaianica. Ad accogliere tutti i cittadini che parteciperanno all’iniziativa ci saranno i biologi e educatori del Parco che forniranno istruzioni e materiale utile per la raccolta dei rifiuti e che svolgeranno alla fine dell’iniziativa una piccola attività di analisi e pesatura dei rifiuti raccolti.

Senza oceani non ci sarebbe vita! Basta pensare soltanto che il 50% dell’ossigeno che respiriamo deriva proprio dalle micro-alghe che vivono in sospensione nell’acqua. Purtroppo gli ultimi studi evidenziano che entro il 2050 negli oceani ci sarà più plastica che pesci e questo avrà ripercussioni non solo sulla salute degli oceani stessi ma su quella di tutti noi.

Pinguini (10)

 

Le attività sulla Giornata Mondiale degli Oceani proseguiranno poi all’interno del Parco Zoomarine, dove grandi e piccoli potranno partecipare ad attività e giochi sul tema degli oceani e visitare il Centro di Primo Soccorso Tartarughe Marine guidati da un biologo.

Il Parco ha infatti inaugurato nel 2015 il primo ed unico Centro di Recupero Tartarughe Marine del Lazio, un vero e proprio “pronto soccorso” per questi animali. Il Parco ha, inoltre, collaborato con la Direzione dell’Assessorato Ambiente della Regione Lazio all’istituzione di una rete regionale denominata TartaLazio per il recupero, soccorso e affidamento delle tartarughe marine. TartaLazio è una rete formata da tutti gli Enti competenti in materia di tutela dell’ambiente marino-costiero, pronto intervento in mare e tutela igienico-sanitaria: Capitanerie di Porto, Stazioni Navali della Guardia di Finanza, Ministero dell’Ambiente, ISPRA, Corpo Forestale dello Stato (Comando CITES, Az. Sanitarie Locali, Istituto Zooprofilattico Sperimentale Lazio e Toscana, Ag. Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura del Lazio, Ag. Regionale per i Parchi, le Aree Naturali Protette regionali e nazionali). La superficie totale è di 150 mq e le vasche hanno una volumetria che varia da 900 a 2.000 litri. Il personale Zoomarine altamente specializzato, dal 2006 ad oggi, è intervenuto su oltre 40 spiaggiamenti di tartarughe.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...