Atac, la verità su MBO e premi di produzione

il

Fantasia: anni di trascuratezza hanno condotto alla necessità di transazioni a tutela dell’azienda e per il riconoscimento dei diritti dei lavoratori

 


“Arrivato in Atac, tra le varie anomalie che ho trovato, c’era anche questa: a far data dal 2000 – e in più occasioni – sono stati calpestati i diritti dei lavoratori, siano questi operai, autisti, macchinisti, impiegati, quadri, dirigenti o addetti a qualsiasi livello. È mia ferma intenzione dare una svolta al comportamento dell’azienda, per sua tutela ma anche per il riconoscimento del diritto dei lavoratori”.

Il non riconoscimento di questi diritti ha infatti comportato la necessità di accantonare nei bilanci fino al 2015 importi pari a circa 24 milioni di euro.

Per riconoscere i diritti dei lavoratori, Atac sta procedendo in via transattiva, con atti individuali e nelle sedi opportune onde evitare futuri contenziosi sui quali, in un passato anche recente, Atac è risultata soccombente.

L’operazione consente di liberare oltre 9 milioni di euro a vantaggio di Atac e migliorare il bilancio 2016 dell’azienda, riconoscendo ai lavoratori circa 15 milioni di euro secondo i dettagli che seguono.

 

VALORE COMPLESSIVO FONDO RISCHI                        ANNI 2012-2016

 

 

VALORE  DA LIQUIDARE

 

 

RILASCIO FONDI

 

 

QUADRI

 

 

                        7.511.383,57

 

 

                        4.506.830,14

 

 

                        3.004.553,42

 

 

AVENTI DIRITTO 176

 

 

VALORE COMPLESSIVO FONDO RISCHI                        ANNI 2012-2016

 

 

VALORE  DA LIQUIDARE

 

 

RILASCIO FONDI

 

 

DIRIGENTI

 

 

                        7.536.690,55

 

 

                        2.512.230,18

 

 

                        5.024.460,36

 

 

AVENTI DIRITTO 48

 

 

FONDO RISCHI “SCATTI ANZIANITA” / CFL (*)

 

 

VALORE  DA LIQUIDARE

 

 

RILASCIO FONDI

 

 

PERSONALE DIPENDENTE

 

 

                        8.798.211,76

 

 

                        7.772.174,53

 

 

                        1.026.037,23

 

 

(*) APA – AUMENTO PERIODICO DI ANZIANITA’ (AVENTI DIRITTO CIRCA 3000 DIPENDENTI  RELATIVO AL PERSONALE A PARTIRE DAL 1997)

 

 

VALORE COMPLESSIVO FONDI RISCHI

 

 

VALORE LORDO DA LIQUIDARE

 

 

RILASCIO FONDI

 

 

TOTALE

 

 

                      23.846.285,88

 

 

                      14.791.234,85

 

 

                        9.055.051,03

 

 

TMG (*) – AVENTI DIRITTO 13 DIRIGENTI

 

 

COSTO ANNUO

 

 

                           120.000,00

 

 

(*)  TRATTAMENTO MINIMO DI GARANZIA CCNL DIRIGENTI AZIENDE INDUSTRIALI DEL 30/12/2014

 

 

N.B. – GLI IMPORTI SONO DA RITENERSI AL LORDO E COMPRENSIVI DEGLI ONERI SOCIALI A CARICO DELL’AZIENDA.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...