Mercoledì 6 aprile 2016, incontro con Gli Amici della Terra

Appuntamento a Roma, presso la sede del GSE, per parlare di Certificati Bianchi e energia

Gli Amici della Terra, tradizionalmente impegnati a sostegno degli strumenti di promozione dell’efficienza energetica ma privi di interessi diretti nel rilascio dei titoli, danno appuntamento a mercoledì 6 aprile 2016, dalle 9:00 alle 13:00 presso la sede del GSE, Via del Maresciallo Pilsudski,92, a Roma. Oggetto dell’incontro saranno i Certificati Bianchi e il loro funzionamento.

In attesa dell’emanazione delle nuove linee guida, ad oltre sei mesi dal termine della consultazione pubblica, sul funzionamento del meccanismo dei Certificati Bianchi si registrano umori controversi.

Da una parte, il GSE può legittimamente vantare che le strutture preposte al riconoscimento e alla gestione dei Titoli abbiano fatto fronte al gran numero di richieste degli ultimi anni, alla loro crescente complessità e ai successivi adeguamenti del sistema richiesti dalla normativa. Dall’altra, nel mondo degli operatori, sia imprese che ESCO, si registra un diffuso malcontento verso la restrizione dei criteri di riconoscimento e le diverse modalità di gestione adottate nell’ultima fase, malcontento che, però, non trova le condizioni per esprimersi compiutamente.

In un decennio di esperienza di avanguardia, lo strumento dei Certificati Bianchi si è affermato al punto da divenire anche per altri paesi europei e per la stessa Unione un riferimento per le politiche di promozione dell’efficienza energetica. I successivi aggiustamenti apportati al meccanismo hanno favorito la convinta partecipazione delle imprese e delle Esco e stimolato reali ed importanti occasioni di business e di crescita della cultura dell’efficienza energetica. Sarebbe imperdonabile lasciare che incomprensioni e malumori segnino il declino dello strumento che, fino ad ora, ha registrato il miglior rapporto fra costo dell’incentivo e risultati misurabili di risparmio energetico e di mancate emissioni di CO2.

Gli Amici della Terra, tradizionalmente impegnati a sostegno degli strumenti di promozione dell’efficienza energetica ma privi di interessi diretti nel rilascio dei titoli, hanno chiesto e ottenuto dal GSE di poter raccogliere ed esporre pubblicamente il non detto al fine di ritrovare le condizioni per un dibattito aperto e positivo sulle criticità esistenti, sui modi di risolverle e sugli indirizzi da attuare per il raggiungimento degli obiettivi di politica energetico climatica.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...